homepage versione italiana english version version français
the firm Maurizio Cassano areas of activity where we are
Corporate advisory
Taxation advisory
Fiscal advisory
Corporate restructuring
Third sector
Privacy
Corporate internalisation
Financial advisory
Fiscal Due Diligence & pre-auditing
Links
press review Economic Studies Centre fiscal news fiscal deadlines the firm's newsletters publications conventions news
Scontrini, sanzioni in cortocircuito nei casi di mancata trasmissione
Dario Deotto e Massimo Sirri - Il Sole 24 Ore - Norme e Trib. - page 17
Con il Dlgs 158/2015 sono state riviste al ribasso le penalità di molte infrazioni tributarie. La mancata emissione della fattura, ad esempio, è punita con la penalità tra il 90 e il 180% dell’imposta. Prima la sanzione era compresa tra il 100 e il 200% dell’imposta relativa all’imponibile non documentato. Se la violazione non ha inciso sulla corretta liquidazione del tributo la penalità va poi da 250 a 2mila euro. Ridotta dal 100 al 90% la sanzione per l’indebita detrazione d’imposta. Per gli scontrini fiscali, invece, non c’è stata analoga riduzione. Gli obblighi di memorizzazione e trasmissione dei dati dei corrispettivi hanno sostituito gli obblighi di certificazione e di registrazione Iva. Per i corrispettivi regolarmente memorizzati ma non trasmessi la sanzione è del 100% dell’imposta. Per le Entrate non si tratta di violazione meramente formale perché si configura un inadempimento che incide sull’attività di controllo. Ma una violazione è da considerarsi formale quando viene regolarizzata spontaneamente dal contribuente prima dell’inizio di un controllo.
| copyright STUDIO CASSANO ® Dott. Maurizio Cassano Commercialista - Official Site | VAT number: 08603290159| site by metaping | admin |