homepage versione italiana english version version français
the firm Maurizio Cassano areas of activity where we are
Corporate advisory
Taxation advisory
Fiscal advisory
Corporate restructuring
Third sector
Privacy
Corporate internalisation
Financial advisory
Fiscal Due Diligence & pre-auditing
Links
press review Economic Studies Centre fiscal news fiscal deadlines the firm's newsletters publications conventions news
Modalità di versamento della sanzione amministrativa pecuniaria per il contrasto della contraffazione – Istituzione codice tributo
Friday, 11 October , 2019
Il decreto legge 14 marzo 2005 n. 35 ha previsto una sanzione amministrativa pecuniaria per chi viola le norme in materia di origine e provenienza dei prodotti ed in materia di proprietà industriale. Per consentire il versamento della sanzione amministrativa pecuniaria per il contrasto della contraffazione irrogata dalla polizia comunale l’Agenzia delle Entrate ha istituito il codice tributo ‘3022’. In sede di compilazione del mod. F24 il suddetto codice tributo va esposto nella ‘Sezione Imu e altri tributi locali’. Qualora la sanzione amministrativa sia irrogata da organi diversi della polizia comunale il versamento è effettuato utilizzando il codice tributo ‘3021’. E’ quanto si legge nella risoluzione n. 84/E dell’Agenzia delle Entrate dello scorso 4 ottobre. Il documento di prassi amministrativa precisa che ai fini del versamento della sanzione non è possibile avvalersi dell’istituto della compensazione.
(Vedi risoluzione n. 84 del 2019)

| copyright STUDIO CASSANO ® Dott. Maurizio Cassano Commercialista - Official Site | VAT number: 08603290159| site by metaping | admin |